Colori e Psiche 




Secondo la cromoterapia i colori aiuterebbero a ritrovare il corretto equilibrio tra corpo e psiche.

Ti sei mai chiesto come il colore influisce sulla tua vita?

Il colore è il mondo che ti circonda. Ogni cosa è colore. Ti metti un abito di un colore anziché un altro a seconda dell’umore che hai. Scegli un oggetto di quel colore per il significato che tu dai ad esso. Ti fermi al semaforo perché è il suo colore a gestire il traffico. Guardi il colore del cielo e di conseguenza pianifichi la giornata. Potrei farti infiniti esempi.

Hai mai pensato che il colore non appartiene all’oggetto ma all’esperienza che ne facciamo?

Il colore è soggettivo, è emozione. Il colore è immaginazione, è fantasia. In qualsiasi tempo e in qualsiasi spazio tu sei colore: sei il tuo colore.

Ieri guardavo delle immagini postate dalla Nasa che mettono in evidenza come il passaggio dell’uragano Irma ha fatto cambiare colore alle isole Vergini. Sono passate da un verde acceso ad un marrone spento.

Ti sei mai chiesto che tipo di colore sei? Vediamolo insieme …

.

.

COLORE AD OLIO
.

Sei un tipo che lascia il segno?

Allora il colore ad olio ti può rappresentare al meglio. Sei un tipo che unge l’altro, che spicca tra la massa. Brilla e lascia brillare se stesso. Un tipo dinamico che raggiunta la stabilità diviene inalterabile nel tempo. Hai una solida base che lascia spazio ad una lucida superficie. Sei un tipo affidabile. Ti prendi tutto il tempo necessario per ridefinire e sfumare il tuo essere. Sei un tipo forte che ha bisogno di giusti additivi per scoprire le proprie parti oscure. Sei quella personalità capace di adattarti su qualsiasi forma e su qualsiasi linea.

Ogni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori.
(Cesare Pavese)

.

COLORE AD ACQUERELLO
.

Ti senti una personalità trasparente?

L’acquerello illumina e dona freschezza. Crea. È fluidità e leggerezza. È l’immediata espressività. Una personalità trasparente ma allo stesso tempo velata. È quel tipo che nasce dalla mescolanza di acqua e colore. È capace di entrare nell’altro, invaderlo. È sentimento e sensazione (ndr. tipi junghiani) allo stesso tempo. È l’archetipo del viaggiatore, è idea di libertà. È empatia. È quell’immaginazione che ci permette di restare con i piedi per terra ma con una psiche alla ricerca.

I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.
(Pablo Picasso)

.

COLORE A PASTELLO
.

Nascondo il loro essere, tendono a velare le proprie emozioni. I pastelli sono statici, sembrano restare nell’ombra del loro piccolo luogo.

Sono quel tipo di persone che preferiscono momenti di solitudine, amano il piccolo gruppo, la chiacchierata a due. I pastelli sono una risorsa di idee, di emozioni, di interpretazioni. Amano stare con se stessi. È un colore recettivo. È un’introversa personalità. È capace di lasciare un segno con delicatezza. Il colore pastello è l’archetipo del colore. Sono lunatici e malinconici. È la prima manifestazione tangibile della luce. È quella personalità che apre spiragli nella propria ombra interiore alla ricerca di se stesso.




.

COLORE A CERA
.

Ti senti un personalità creatrice?

La cera è creazione. Creare significa fare dal nulla, realizzare, dare luce a qualcosa. La cera crea dal nulla. Modella e rimodella. Sono i sognatori e gli idealisti. Sono quelle personalità a confine tra il mondo materiale e quello spirituale. Il colore a cera si scioglie per lasciare il segno. Sono quelle personalità capaci di donare e farsi accogliere dall’altro. Sono nostalgici e intuitivi. Sono il chiaro che illumina su una base scura. Sono stati d’animo.

Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’Anima. Il colore è il tasto. L’occhio è il martelletto. L’Anima è un pianoforte con molte corde. L’artista è la mano che con questo o quel tasto porta l’anima a vibrare. (Wassily Kandinsky)

.

.

Conclusioni
.

Nell’antica Grecia, gli unici colori conosciuti erano il bianco e il nero cioè la chiarezza e l’oscurità. Gli altri colori non avevano un nome ma derivano dalla mescolanza di queste due polarità. Gli indiani credono nell’azione purificante del colore utilizzato nella pittura.

In te, nella tua interiorità, c’è una parte illuminata e una parte oscura ma è dalla mescolanza di queste parti che nasce il tuo essere.

Dare colore significa capire, andare oltre, far comunicare le parti della tua psiche e andare alla ricerca di chi sei veramente.

Claudio Widmann ha scritto che i colori sono parte della psicologia. Io direi che i colori sono psicologia ma soprattutto psiche.

.

P.S. Tu che colore sei? In quale ti riconosci? In uno o più colori? Quale mescolanza? Fammelo sapere nei commenti qui sotto!




Laureata in Psicologia Clinica e della salute presso l’università G.D’Annunzio di Chieti. Appassionata di Psicologia analitica e archetipica.

Iscriviti a L'Anima Fa Arte

per ricevere gratuitamente la nostra rivista di psicologia, contenuti nuovi, e notizie inedite 

Benvenuto nella community de L'Anima Fa Arte

Pin It on Pinterest

Share This