Dopo quasi 30 anni di successi, di milioni di dischi venduti, di insegnamento culturale per diverse generazioni di musica elettronica, condendo il tutto con la vittoria del più prestigioso riconoscimento in ambito musicale, il grammofono d’oro dei Grammy Awards, il duo parigino, il gruppo electro-dance più famoso al mondo si scioglie!

Dall’Epilogo all’Archetipo

Come Apollo quando scoprì che le proprie mandrie erano state rubate da un piccolo dio alato nato solo poche ore prima, tutti i fan sono rimasti scioccati e senza parole dall’arrivo della notizia.

Un video di 8 minuti su YouTube. 

Due scritte : “Epilogo” e la data della pubblicazione, il 22 Febbraio 2021.

Nessun motivo musicale di sottofondo, solo un leggero fischio del vento, come un angelo venuto dal cielo a spirare in una landa deserta, “inquietante come tutto ciò di cui non conosciamo la causa” aggiungerebbe Jung (C.G.Jung – Gli Archetipi e l’inconscio collettivo).

Un countdown di 60 secondi.

Un’esplosione.

Come Remo, ucciso da Romolo, per aver disobbedito alle parole del fratello ed aver oltrepassato il confine del Palatino da lui delimitato, o come Abele, ucciso da Caino per invidia, o Osiride ucciso da Seth dopo essere stato rinchiuso in un sarcofago per mezzo di un inganno, Cosi Thomas Bangalter, il casco argenteo del duo, viene fatto esplodere attraverso l’attivazione di un detonatore dietro la sua schiena.

L’archetipo si palesa, il mito rivive.

Dalla Separazione all’Alchimia

Ad oggi, nonostante la notizia sia stata confermata, nessuno se non i diretti interessati conosce la motivazione che ha spinto i caschi più famosi al mondo a “separarsi”. Separatio, uno dei processo alchemici di trasformazione della pietra filosofale. Jung scrive che “il doloroso conflitto che inizia nella nigredo o tenebrositas è raffigurata dall’alchimista come separatio o divisio elementorum, … come smembramento di un corpo umano…” (C.G. Jung – Psicologia della traslazione).

E quale immagine più “azzeccata” per annunciare la rottura dei due francesi?

“Della prima materia si pensava che fosse un composto, una miscela confusa di componenti contrari ed indifferenziati che richiedevano un processo di separazione” 

La separazione è una fase fondamentale dell’opus perché permette a livello psicologico la consapevolezza degli opposti, il fare esperienza di quello che si è e di quello che non si è, delle immagini che ci o non ci appartengono. Ritirando le proiezioni, possiamo indagare e conoscere pensieri, sensazioni, emozioni come appartenenti a noi e non additandoli all’altro.

Fino a quando gli opposti rimangono inconsci ed indivisi si vive in uno stato di partecipation mystique, che significa che ci si identifica con un aspetto della coppia di opposti e si proietta il suo contrario sull’altro, mentre si diventa coscienti nell’istante in cui si è capaci di contenere e sopportare gli opposti in noi (E.F. Edinger – Anatomia della psiche)

Conclusioni

“Like the legend of the phoenix, all ends with beginnings”

“Come la leggenda della fenice tutto finisce con l’inizio”

Recitava una delle canzoni più conosciute dei Daft Punk, Get Lucky. 

La fenice, simbolo della fase finale del processo alchemico, porta con se il significato della spiritualizzazione completa, della congiunzione degli opposti, della rinascita della personalità. Ma per arrivare alla fase finale dell’opus, la rubedo, la prima materia passa attraverso fasi e processi alchemici di trasformazione. Prima di arrivare alla coniunctio finale, si deve passare obbligatoriamente attraverso la separatio.

E allora mi piace credere, che oggi i Daft Punk si siano sì separati, ma per analizzare ognuno per proprio conto dei propri punti di forza e debolezza, delle esperienze fatte, dei dissidi sicuramente verificatisi, degli obiettivi e traguardi raggiunti ma anche di quelli nel futuro realizzabili, della passione, del talento e del daimon che in loro risplende, delle immagini che possono essere ancora donate a noi amanti della musica dance, per arrivare ad una nuovo processo, la Coniunctio, un nuovo Inizio, come da loro inconsciamente scritto.

Benché entrambe, separazione e congiunzione, siano di continuo citate come le operazioni basilari dell’opus (espresse anche con l’istruzione : dissolvi e coagula), la separatio è la più fondamentale. Perché, una volta ancora, “soltanto le cose che sono state separate possono essere ricongiunte (J.Hillman – Psicologia Alchemica)

PS CLICCA QUI per leggere il significato immaginale di Enjoy the silence

Taggato in:

Info sull'autore

Valentino Collacciani

Psicologo e Psicoanalista in formazione. Non vincerò il premio Goethe ma chi lo sa, vediamo cosa dice il daimon...

Vedi tutti gli articoli